.
Annunci online

FireMan e ora guardiamo oltre...
Resta aggiornato con i feed: Feed RSS di questo blog Feed ATOM di questo blog
SOCIETA'
6 agosto 2008
La pesunzione è un punto di partenza?

Chi continua ad insistere che l’unico Pride nazionale si deve fare a Roma, non capisce nulla di questo paese.
Non è consapevole, che ci sono almeno una decina di città che possono organizzare un Pride importante e, che questo è un tratto particolare italiano ed una stupenda risorsa.
[...]
Chi insiste che il Pride nazionale si deve fare a Roma perché c’è la politica e il Vaticano, non vuole introitare l’idea che i Pride non devono essere una risposta ai partiti, ma essere la festa della nostra presenza sociale. Alla politica si può rispondere con altre iniziative e manifestazioni nazionali, che infatti negli ultimi anni si sono pure organizzate.
[...]
Beh insomma da qualche parte bisogna pure ripartire...
Aurelio Mancuso è un presuntuoso e non manca mai occasione per dimostrarlo!



 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gay pride aurelio mancuso

permalink | inviato da FireMan il 6/8/2008 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
POLITICA
1 luglio 2008
Chiagne e fotte

Ancora chiuso a casa ad zampillar sudore da ogni poro non mi resta che leggere quanto scritto dai vari blogger intervenuti sabato a Bologna per il pride.
No mi è chiaro se sia stato un successo o meno, se sia stato divertente o meno, se sia stato morigerato o meno.

Quello che non mi torna però è che molti scrivono di esser dell'idea che il Pride nazionale si dovrebbe tenere sempre a Roma, e su questo sono d'accordo, ma poi però ogni anno partecipano ovunque ArciGay decida di farlo e qualunque siano i motivi di tale decisione.
Beh, un po di coerenza non sarebbe male ogni tanto, se non condividi l'ideologia del pride itinerante allora non partecipare.

Dalle mie parti quelli cosi si chiamano chiagne e fotte che non è proprio un complimento.



 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gay pride coerenza

permalink | inviato da FireMan il 1/7/2008 alle 16:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
POLITICA
25 maggio 2007
Fasssino schizzofrenico
Gay Pride: Fassino, si' a iniziativa
Bush a Roma, buonsenso consiglia no a contestazioni

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - 'I Ds aderiscono al Gay Pride. Ma partecipare al Gay Pride non implica aderire alla sua piattaforma politica', dice Piero Fassino. In un'intervista al mensile Pocket, il segretario Ds spiega la posizione della Quercia rispetto al corteo che sfilera' a giugno a Roma. E intanto, riferendosi alla visita di Bush a Roma, Fassino afferma: ''Principi elementari di buon senso e civilta' consiglierebbero di non contestare il Presidente degli Stati Uniti nella sua visita a Roma''.
Ha senso? Cosa vuol dire "aderire" - tra l'altro i DS sono presenti tra le adesioni solo con il loro gruppo del Lazio - senza però condividere la piattaforma politica della manifestazione?
Siamo ormai alla schizofrenia assoluta! Ed ha ragione il comitato promotore a chiedersi a cosa Fassino non aderisce tra "Parità, Dignità, Laicità".

Update: Una dopo l'altra cominciano ad arrivare le reazioni alle parole di Fassino. Quella del Mieli, la cui presidentessa Rossana Praitano è una dei tre portavoce del RomaPride07, è arrivata via mail mentre scrivevo ed è ora pubblicata sul sito, segue quella di GayLeft per voce di Andrea Benedino e Paola Concia: “Inaudite le dichiarazioni di Fassino su non adesione DS alla piattaforma del Pride. Come Gayleft valuteremo se e come proseguire la nostra esperienza”. Vedremo cos'altro accadrà...


 
POLITICA
21 maggio 2007
Riempiremo Piazza San Giovanni?
Fassino dice: i diritti prima di tutto .
Io penso, la dignità prima di tutto. Come la mettiamo? Non troveremo mai un accordo. Ma quand'anche vorremmo trovare un punto di contatto resta il fatto che Fassino pensa che parlare con Pezzotta - portavoce del Family Day - sia sufficiente.
Chissà perché non si chiede se non sia meglio parlare di questo argomento con i diretti interessati.
Forse aspetta di vedere se San Giovanni sarà piena prima di impegnarsi ad ascoltarci.


Update: intanto Fassino si becca gli applausi della Binetti... certo, c'è di che andarne fieri!


 
Sfoglia luglio        settembre
Che giorno è oggi?

Link:

- Aut Magazine
- GayPolitics
- Commercial Closet
- PLAYGROUND
Citazione dotta:

Se comprendiamo che due uomini o due donne si possono amare; se accettiamo che possono avere tra loro un rapporto giuridico, se riteniamo inoltre che tale rapporto può comportare l’adozione, perché non dovremmo chiamare un simile rapporto matrimonio?

Josè Luis Rodriguez Zapatero

Tag principali:

omofobia pride privato diritti lavoro napoli gay diritti civili mario mieli acquario arcigay politica glbt pd veltroni libreria babele roma società qpix personale partito democratico

Questo blog è anche su:


Gay and Lesbian Blogs - Blog Catalog Blog Directory      Add to Technorati Favorites        Vote for this site at Freedom Forum    
Chi è FireMan?

FireMan-AutoRitratto

Disclaimer

Puoi contattarmi a:

Cosa sto leggendo:


Questo Blog nasce il
29 Settembre 2005

You don't speak italian but
u're too courios?

Sono anche su Facebook
Mi vuoi conoscere? mandami le tue coordinate!



Playlist



Cerca:



Curiosità:

Blog letto 1 volte