.
Annunci online

FireMan e ora guardiamo oltre...
Resta aggiornato con i feed: Feed RSS di questo blog Feed ATOM di questo blog
POLITICA
13 dicembre 2007
Il perché di una norma antidiscriminatoria
Perché è fondamentale una norma antidiscriminatoria e contro l'incitamento alla violenza contro persone GLBT? Ecco un esempio:
Blogger bianchi e supermacho elencano i gay eletti.

Su diversi blog di bianchi supermacho è venuto a galla un documento contenente l'elenco di politici gay e lesbiche nelle contee di Madison e Dane in Wisconsin. In uno di questi post, il blogger accompagna l'elenco con il seguente messaggio:
Non incoraggerei mai i miei lettori ad intraprendere azioni violente dirette contro ogni frocio ("faggots"), sarebbe illegale. Tuttavia, se in futuro la legge per qualche motivo dovesse cambiare, conservando queste informazioni qui e su diversi altri computer in tutto il paese, questi froci potrebbero maledire il giorno in cui son venuti allo scoperto (“came out of the closet”). Se quel giorno arriverà [quando diverrà legale linciare i froci], sarò piu che felice di fornire queste informazioni a tutti coloro i quali potrebbero legalmente impiccare i degenerati.
L'elenco è stato preso da Actwin, una associazione per i diritti dei gay dell'Ohio, e contiene i nomi di gay eletti ufficialmente in tutto il paese.
E ora andate a raccontare questo a Veltroni, Binetti, D'Alema & Co.

Posted also on GayToday



 
POLITICA
29 ottobre 2007
PD: prime incomprensioni?
Com'è che io ancora devo leggere i discorsi di Prodi e Veltroni e questi già cominciano a non esser daccordo?

Posted also on GayToday



 
12 ottobre 2007
A domanda rispondo - Rosy Bindi
Bhé, la Bindi non ha nemmeno inviato una risposta...

Posted also on GayToday



 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partito democratico rosy bindi gaytoday

permalink | inviato da FireMan il 12/10/2007 alle 16:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
12 ottobre 2007
A domanda rispondo - Veltroni
Ieri Adinolfi e Gawronski, oggi Veltroni.
Sollecitato più volte, l'ufficio stampa del comitato elettorale di Veltroni ci ha comunicato che il candidato non può risponderci per motivi di tempo e ritiene, comunque, di aver dato una risposta alla comunità glbt attraverso la lettera aperta, sull'Unità, a Paola Concia e Andrea Benedino di Gayleft.
La nostra redazione non ritenendola sufficiente, anche perché non comprende quasi nessuno dei temi su cui noi chiedevamo di esprimersi, la considererà, con disappunto, come una non risposta alle nostre domande
Ecco, questo è quanto si legge su Gaytoday alla pagina delle risposte dei candidati relativa a SuperSindaco.

Non è una risposta, non è una non-risposta. Semplicemente sembra voglia dire "Non so chi siete, non avete un nome spendibile, non spreco tempo".

Mi spiace, pensavo che si sarebbe speso un po di più su queste domande semplici e senza pretese, ma è anche vero che ha già risposto diverse volte su temi simili, dalla Bignardi ad esempio, e non ultima nella lettera che lui stesso cita. Per Veltroni GayToDay non è la TV ne un giornale e nemmeno GayLeft, lo hanno capito anche i bambini, e quindi era forse presuntuoso chiedere ancora una volta che si esprimesse?

Bello schiaffo, a GayToDay ma anche a tutti quelli che li hanno aiutati riempiendo decine di form con le loro domande (spesso ripetendo concetti già espressi certo, ma in alcuni ambienti si pensa ancora che piu si è a dire lo stesso più si ha ragione) Ciò che mi lascia perplesso è che membri di GtD sono nelle liste che affiancano Veltroni e/o Zingaretti in questo circo che sarà Domenica e non penso che l'accorto staff di SuperSindaco non ne sia a conoscenza. Quegli stessi membri che hanno anche firmato questa giustificazione alla loro scelta. Hanno sicuramente la scusante di non esser politici di professione, ma son svegli (e non sapevo fossero in anche in GayLeft... se non ci sono ci entreranno appena eletti?) e certi errori non ce li si aspettava. Scalfarotto, ad esempio, non ha firmato quella giustificazione... Avranno tempo di imparare, senza ascoltare nessuno che casomai li mette in guardia in anticipo sbatteranno il muso, ma impareranno...

Posted also on GayToday



 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partito democratico pd veltroni gaytoday

permalink | inviato da FireMan il 12/10/2007 alle 16:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
27 luglio 2007
PD o pD
Per mesi la Cei ruiniana ha puntato più o meno strategicamente sul fallimento del progetto Partito democratico, mossa dall’idea che si trattasse né più né meno del suicidio politico dei cattolici italiani: imbrigliati in un partito dove sono destinati a essere comunque minoranza rispetto alla maggioranza laica, post-comunista ed ex diessina. E ha battuto sul tasto più debole del nuovo partito in costruzione, quel che restava del cattolicesimo democratico, stretto tra la Quercia, il neo-clericalismo di Francesco Rutelli e dei suoi teo-dem, e la debolezza culturale del prodismo. Vedi il richiamo all’obbedienza destinato a quei politici cattolici che avrebbero votato la legge sui Dico. E la risposta dei sessanta parlamentari della Margherita che si erano impegnati in difesa della laicità della politica: il vero atto con cui si è chiusa la storia del partito rutelliano e si è aperta quella del Partito democratico.
Marco Damilano riflette su LeftWing sul Partito Democratico e/o Partito di Dio


 
Sfoglia novembre        gennaio
Che giorno è oggi?

Link:

- Aut Magazine
- GayPolitics
- Commercial Closet
- PLAYGROUND
Citazione dotta:

Se comprendiamo che due uomini o due donne si possono amare; se accettiamo che possono avere tra loro un rapporto giuridico, se riteniamo inoltre che tale rapporto può comportare l’adozione, perché non dovremmo chiamare un simile rapporto matrimonio?

Josè Luis Rodriguez Zapatero

Tag principali:

partito democratico pride arcigay napoli omofobia acquario pd diritti civili glbt libreria babele roma gay lavoro personale politica mario mieli qpix veltroni privato diritti società

Questo blog è anche su:


Gay and Lesbian Blogs - Blog Catalog Blog Directory      Add to Technorati Favorites        Vote for this site at Freedom Forum    
Chi è FireMan?

FireMan-AutoRitratto

Disclaimer

Puoi contattarmi a:

Cosa sto leggendo:


Questo Blog nasce il
29 Settembre 2005

You don't speak italian but
u're too courios?

Sono anche su Facebook
Mi vuoi conoscere? mandami le tue coordinate!



Playlist



Cerca:



Curiosità:

Blog letto 1 volte