Blog: http://FireMan.ilcannocchiale.it

Fasssino schizzofrenico

Gay Pride: Fassino, si' a iniziativa
Bush a Roma, buonsenso consiglia no a contestazioni

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - 'I Ds aderiscono al Gay Pride. Ma partecipare al Gay Pride non implica aderire alla sua piattaforma politica', dice Piero Fassino. In un'intervista al mensile Pocket, il segretario Ds spiega la posizione della Quercia rispetto al corteo che sfilera' a giugno a Roma. E intanto, riferendosi alla visita di Bush a Roma, Fassino afferma: ''Principi elementari di buon senso e civilta' consiglierebbero di non contestare il Presidente degli Stati Uniti nella sua visita a Roma''.
Ha senso? Cosa vuol dire "aderire" - tra l'altro i DS sono presenti tra le adesioni solo con il loro gruppo del Lazio - senza però condividere la piattaforma politica della manifestazione?
Siamo ormai alla schizofrenia assoluta! Ed ha ragione il comitato promotore a chiedersi a cosa Fassino non aderisce tra "Parità, Dignità, Laicità".

Update: Una dopo l'altra cominciano ad arrivare le reazioni alle parole di Fassino. Quella del Mieli, la cui presidentessa Rossana Praitano è una dei tre portavoce del RomaPride07, è arrivata via mail mentre scrivevo ed è ora pubblicata sul sito, segue quella di GayLeft per voce di Andrea Benedino e Paola Concia: “Inaudite le dichiarazioni di Fassino su non adesione DS alla piattaforma del Pride. Come Gayleft valuteremo se e come proseguire la nostra esperienza”. Vedremo cos'altro accadrà...

Pubblicato il 25/5/2007 alle 14.49 nella rubrica CoseFrocie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web